Strutture e servizi

Fondazione bambini e autismo > Strutture e servizi

La rete di servizi della Fondazione Bambini e Autismo è fondata sul concetto di presa in carico globale e fornisce un supporto che segue la persona con autismo e la sua famiglia dall’infanzia all’età adulta, cercando il coinvolgimento di tutte le risorse, le istituzioni e i soggetti che vi ruotano attorno.

Attualmente la rete di servizi comprende:

Servizio di diagnosi
Servizi di riabilitazione
Programmi respiro
Programmi lavorativi e per l’autonomia(centro “Officina dell’arte”)
Programma “Vivi la città” per la residenzialità flessibile e l’inclusione sociale (foresteria “Villa le rogge”)
Formazione e informazione
Ricerca e partecipazione

 

SERVIZIO DI DIAGNOSI

L’iter diagnostico presso la Fondazione Bambini e Autismo è articolato in una procedura che prevede:

• l’analisi della eventuale documentazione clinica già esistente
• una dettagliata intervista preliminare di tipo anamnestico
• il colloquio clinico
• la visita neuropsichiatrica
• l’osservazione delle interazioni della persona con i familiari e il personale del Centro
• la somministrazione di test clinici di tipo diagnostico e funzionale per i quali l’equipe ha maturato una lunga esperienza e possiede le necessarie abilitazioni
• la elaborazione di un progetto abilitativo personalizzato sulla base della valutazione delle competenze e delle aree di miglioramento della persona
• il colloquio di restituzione con gli esiti dell’iter valutativo e la consegna di una dettagliata relazione scritta
• la programmazione degli eventuali follow up

Dove: Centro Operativo di Pordenone, Via Vespucci n.8/a, 33170 Pordenone – Centro operativo di Fidenza, Via Ferraris 13/b, 43036 Fidenza (PR).
Per informazioni: 0434 29187 (Centro di Pordenone) – 0524 524047 (Centro di Fidenza)
Responsabili del Servizio: Dott.ssa Antonella Milan (Centro di Pordenone) – Dott. Alessio Testi (Centro di Fidenza).

 

SERVIZI DI RIABILITAZIONE

La presa in carico, conseguente alla valutazione diagnostica, avviene su richiesta dell’interessato/della sua famiglia e prevede la messa in atto di un progetto educativo-abilitativo personalizzato che comprende:
• interventi ambulatoriali individualizzati, generalmente in rapporto 1 a 1
• interventi per lo sviluppo di autonomie personali, domestiche e sociali sia in contesti strutturati che naturali
• interventi domiciliari
• parent training individuali e di gruppo e consulenze ai familiari
• teacher training e formazione ai compagni di classe
• colloqui scolastici e consulenze agli educatori
• training specifici per la prevenzione e per l’inclusione sociale
Le modalità di intervento, sintetizzate in un sistema messo a punto in più di vent’anni di esperienza chiamato “modello pordenonese”, fanno riferimento in particolare all’approccio cognitivo-comportamentale, al Programma TEACCH (Treatment and Education of Autistic and Related Communication Handicapped Children) e all’ABA (Applied Behavior Analysis).

In particolare, gli interventi, integrati, vengono programmati in modo individualizzato a seconda degli esiti della valutazione e degli obiettivi educativi della persona, e comprendono:

• interventi comportamentali precoci
• interventi intensivi comportamentali (ABA)
• interventi intensivi psicologici strutturati (su modello TEACCH)
• terapia per lo sviluppo delle capacità di comunicazione (CAA, PECS, new tecnologies ecc.)
• terapia del linguaggio
• terapia per lo sviluppo cognitivo
• terapia cognitivo-comportamentale (cognitive behavior therapy)
• interventi sull’interazione imitativa (reciprocal imitation training)
• terapia per stimolare lo scambio relazionale e il gioco
• terapie volte a favorire l’espressione e la decodifica di bisogni ed emozioni
• terapie volte all’acquisizione di abilità sociali (social skill program, social stories, new tecnologies)
• peer mediated interventions
• terapia per lo sviluppo di autonomie
• terapia occupazionale

Dove: Centro Operativo di Pordenone, Via Vespucci n.8/a, 33170 Pordenone – Centro operativo di Fidenza, Via Ferraris 13/b, 43036 Fidenza (PR).
Per informazioni: 0434 29187 (Centro di Pordenone) – 0524 524047 (Centro di Fidenza)
Responsabili del Servizio: Dott.ssa Eleonora Cassin e Dott.ssa Elisa Brocca (Centro di Pordenone) – Dott.ssa Sara Bellinazzi (Centro di Fidenza).

 

PROGRAMMI RESPIRO

Il Programma Respiro è aperto ai bambini, ai ragazzi e agli adulti, e consiste nel dar loro la possibilità di trascorrere dei periodi lontano da casa in un ambiente accogliente e “autism friendly”, lavorando alla costruzione della propria autonomia personale e domestica, trascorrendo del tempo con i propri coetanei, e allo stesso momento concedendo un po’ di “respiro” ai familiari.
Il programma, a cui si accede a seguito di una valutazione diagnostica e per un periodo di almeno un anno, prevede:

  • week end di respiro in piccoli gruppi omogenei per età, interessi, e livello di severità della sindrome
  • settimane vacanza, ovvero soggiorni estivi o invernali in strutture ricettive di volta in volta individuate
  • punti gioco per i più piccoli che coinvolgono bambini con autismo e i loro fratelli o pari neurotipici

Dove: Villa Le Rogge, Via Roggiuzzole n.7/a, 33170 Pordenone
Per informazioni: 0434 247550
Responsabile del Servizio: Dott. Paolo Furlano
Momenti e esperienze di Respiro vengono organizzate anche dal Centro riabilitativo di Fidenza, per info: 0524 524047

 

PROGRAMMI LAVORATIVI E PER L’AUTONOMIA

I programmi lavorativi vengono portati avanti all’Officina dell’arte, un Centro diurno per persone con autismo adulte, dotato di laboratori professionali di mosaico e confezione di prodotto, dove opera un team di operatori terapeutici e mosaicisti.
Il programma comprende:

• attività professionali all’interno del Centro (mosaici artistici, packaging, creazione di prodotti artigianali).
• attività di autonomia domestica (durante i pasti che vengono preparati dagli utenti assieme agli operatori nella limitrofa “Villa le rogge”)
• attività sociali e per il tempo libero
• esposizioni d’arte e temporary shop con le opere realizzate

I prodotti realizzati all’Officina dell’arte sono in vendita e contribuiscono alla sostenibilità del servizio. Tutte le opere sono lavori collettivi, frutto delle diverse capacità di ciascuno.
Il Centro funziona dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17.

Dove: Via Molinari n. 41, 33170 Pordenone
Per informazioni: 0434 551463.
Responsabile del Servizio: Dott.ssa Emanuela Sedran.
Sito web: www.officinadellarte.org

 

PROGRAMMA “VIVI LA CITTÀ” PER LA RESIDENZIALITÀ FLESSIBILE E L’INCLUSIONE SOCIALE

È un programma che dà la possibilità, in particolare alle persone con autismo adulte inserite all’Officina dell’arte, di fermarsi a dormire in una struttura appositamente pensata dove continuare a costruire il proprio percorso di vita, sperimentandosi fuori casa con l’aiuto di una équipe di operatori specializzati e apprendendo competenze importanti per la crescita della propria indipendenza (come le regole di convivenza, le attività di autonomia domestica, la gestione del tempo libero).
Il servizio funziona come una foresteria e può essere frequentato una o più notti alla settimana a seconda del progetto educativo di ciascuno.
È un programma, come si intuisce dal nome stesso, fortemente centrato sull’inclusione sociale poiché prevede uscite in città in piccolo gruppo per attività ludiche e di svago, come cenare fuori o andare al cinema, e in generale fruire delle proposte che offre il territorio.

Dove: Villa delle Rogge, Via Roggiuzzole n.7/a – Pordenone.
Per informazioni: 0434 551463.
Responsabile del Servizio: Dott.ssa Emanuela Sedran.

 

FORMAZIONE E INFORMAZIONE

Eroghiamo servizi di formazione per aziende sanitarie, associazioni, scuole di ogni ordine e grado, istituzioni di ogni tipo.
Le proposte spaziano dalla formazione e abilitazione su specifici test clinici, agli aspetti riabilitativi, alle strategie di inclusione scolastica e sociale, i percorsi sono personalizzati e tarati sulle necessità del committente sia in termini di monte ore che di contenuti.
Docenti di lunga esperienza si muovono su tutto il territorio nazionale anche per seguire l’avvio di nuovi servizi, start up, o per percorsi di consulenza e di affiancamento su casi specifici.
Lavoriamo inoltre per favorire una corretta cultura attorno l’autismo attraverso la diffusione di contenuti, anche multimediali, che promuovono buone prassi, strategie utili, sperimentazioni e progetti innovativi.

Dove: presso il Centro Operativo di Pordenone (Via Vespucci n.8/a) e il Centro operativo di Fidenza (Via Ferraris), o su richiesta presso le sedi messe a disposizione dai committenti
Per informazioni: 0434 29187
Responsabile del Servizio: Dott.ssa Cinzia Raffin

 

RICERCA E PARTECIPAZIONE

Lavoriamo costantemente per migliorare la vita delle persone con autismo, attraverso la ricerca applicata e il coinvolgimento attivo di sempre nuovi soggetti e “alleati” nel territorio, per una comunità sempre più “autism friendly”.
Questo approccio ci porta a realizzare progetti innovativi che spaziano dallo sviluppo di app, alla produzione di video didattici, all’attivazione di strumenti operativi e protocolli di collaborazione.
Crediamo nel coinvolgimento attivo di tutti – istituzioni ma anche mondo del volontariato, aziende, scuole, luoghi di cultura e di aggregazione – e nella forza creativa che è possibile sprigionare dall’incontro di soggetti e punti di vista diversi.
Attraverso la promozione di campagne, le iniziative solidali, la progettazione di nuovi prodotti e servizi, la Fondazione Bambini e Autismo si pone come luogo di sperimentazioni e progettualità condivise.

Per contatti: 0434 29187, Dott. Davide Del Duca

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: